Non è facile trovare argomenti diversi da tutto ciò che ci preoccupa in questo momento, ma volevamo comunque parlavi di qualcosa di bello. In questo periodo di reclusione in casa speriamo quindi che queste immagini possano ispirarvi!

Parliamo di case con carattere

Per case con carattere non intendo quelle perfette arredate “da architetto” (scusami Barbara ovviamente non intendo architetti come te…), intendo quelle arredate con il cuore, l’anima e lo stile della persona che la abita!  Certo tante case possono essere così ma se abbinate all’estetica e al buon gusto allora diventano quelle case che rimangono impresse. Quelle dove se sei invitato a cena esclami – wow che bella casa!

Una casa con carattere sul Naviglio Grande

Un mia cara amica ha una casa così.
Si trova nella pittoresca zona del Naviglio Grande vicino alla Canottieri Olona e alla piccola chiesetta di San Cristoforo.  Zona che 20 anni fa era “dubbia” ma che oggi è residenza di architetti, designer, stilisti, liberi professionisti e qualche atleta della serie A.

Una zona che si è riqualificata ed è in continua evoluzione. E sopratutto nasconde angoli che uno non si aspetterebbe mai. Prendete una casa d’epoca non in ottime condizioni, senza ascensore ed una scala che non ha visto ristrutturazioni da dopo guerra, ma aprite una porta ed ecco un altro mondo. Ecco una casa con carattere che vi potrà ispirare!

Materiali da loft si sposano con il moderno e antico

La padrona di casa ha mantenuto i pavimenti e gli infissi d’epoca ma nella ristrutturazione ha usato materiali come il cemento, il ferro e la resina. Il bagno è completamente resinato e molto minimal. La mensola per le creme e i profumi non è altro che una nicchia ricavata nel muro. Nel bagno quindi si mescola il “fatto su misura” con pochi ma giusti elementi d’arredo di IKEA.

Pezzi fatti su misura e in muratura….lasciatevi ispirare

La cucina è stata realizzata su misura in muratura con un bancone fisso anch’esso in muratura ed è ricoperto di resina. E’ su questo bancone che la padrona di casa offre l’aperitivo prima di cena. Accanto alla cucina ha realizzato una grande e profonda dispensa in ferro che contiene una notevole quantità di cose.

Anche la scrivania è fatta su misura in legno e ferro. La maggior parte degli altri pezzi di arredo sono di famiglia e provengono dalle Marche. Alcuni pezzi sono stati realizzati dal padre su disegno della padrona di casa, come per esempio le seggiolone in legno con la seduta impagliata. Quando è arrivato il primo figlio, mi racconta M., era diventata matta a cercare qualcosa che non fosse in plastica colorata e così alla fine ha chiesto a suo padre di realizzare le due seggiolone (ne vedete una accanto al mobile bar).

Quello che mi piace forse di più è come ha personalizzato la casa. Il quadro all’ingresso che è una cornice con appeso un suo caftano.  Accanto al letto invece dei soliti comodini ci sono due tronchi di albero trovati in campagna. Le tre cornici in legno legate insieme che incorniciano un poster di Oriana Fallaci, l’uso dei rami secchi e i tanti oggetti ricordo che trovi in tutta la casa.

Il pezzo forte è sicuramente il camino, ricoperto di foglie d’oro e argento. Disegnato anche questo dalla padrona di casa ha una forma geometrica moderna. Ecco direi che in questa casa i pochi pezzi moderni insieme ai materiali da “loft” come resina e ferro si sposano meravigliosamente con l’antico e alcuni dettagli in cuoio. L’effetto è molto “nature” ma allo stesso tempo non rustico ma sofisticato.

Io scopro sempre qualcosa di nuovo in questa casa e anche se il vostro stile è diverso, magari potreste trovarla di ispirazione per cambiare qualche dettaglio in casa oppure per come utilizzare un mobile antico (regalato o ereditato) mescolandolo con il moderno.

“If you can dream it, you can do it”
Mery  (la Svedese)

ENGLISH TEXT